Intervista

Morte Samuele, il sindaco di Misterbianco: “Verrà proclamato lutto cittadino”

sindaco Misterbianco
4 apr 2016 - 16:47

MISTERBIANCO - “È un fatto di una gravità grandissima, siamo rimasti tutti sconcertati dalla notizia arrivata ieri. Ho sperato fino all’ultimo in un risvolto diverso di questa storia ma purtroppo non è stato così”.

A parlare è il sindaco di Misterbianco, Nino Di Guardo, circa la triste vicenda del giovane Samuele Pappalardo, il ragazzo di soli 15 anni scomparso da casa martedì scorso e ritrovato senza vita, nella giornata di ieri, sotto il viadotto Quartararo nel territorio di Misterbianco.

“Sono rimasto davvero sbigottito – ha continuato il sindaco – da tutta questa vicenda. Io non so bene i motivi che lo hanno indotto a prendere una decisione così drastica ma comunque non comprendo come ci si possa arrendere alla vita quando si è ancora così giovani e con tutta una vita davanti”.

“Il viadotto Quartararo – afferma – si trova ad un altezza di 10 metri dal suolo ed è costeggiato da un guardrail di oltre due metri. Fino ad oggi non era mai stato luogo di incidenti di questa gravità anche perchè l’unico modo per superare il guardrail era, appunto arrampicarsi. Ed è proprio quello che ha fatto Samuele. È davvero agghiacciante”.

“Sicuramente mi impegnerò – ha detto – in prima persona affinché si possa ricordare al meglio Samuele. Proclameremo il lutto cittadino nei prossimi giorni e sosterremo con tutte le nostre forze la sua famiglia in questi giorni di grande dolore”.

Per quanto riguarda i funerali del giovane Samuele con moltissima probabilità si svolgeranno mercoledì pomeriggio alle ore 16,00 nella Chiesa Madre di Misterbianco. Cercheremo di dare l’ultimo saluto – ha concluso il sindaco Di Guardo – a questa giovane anima che ricorderemo per sempre”.

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA