Tragedia

È morta la donna ustionata dopo lo scoppio della bombola del gas in cucina

vigili del fuoco
17 apr 2015 - 10:21

SANTA ELISABETTA – Anna Billanti, la pensionata di 66 anni di Santa Elisabetta, in provincia di Agrigento, che mercoledì mattina è rimasta gravemente ferita dopo la deflagrazione della bombola di gas della sua cucina, non ce l’ha fatta. 

È morta al centro Ustioni dell’ospedale Civico di Palermo dove era stata trasportata in elisoccorso dopo che i medici dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento le avevano diagnosticato ustioni di primo e secondo grado in tutto il corpo.

La donna, secondo la ricostruzione dei vigili del fuoco e dei carabinieri, stava iniziando a prepararsi la colazione quando si è innescato lo scoppio che ha sradicato le porte e gli infissi dell’abitazione di via Vittorio Veneto.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento