Voli

Monaco di Baviera nuova destinazione Transavia dall’aeroporto di Catania

20160519_sac_transavia_da_sin_daniele_casale_dario_lo_conte_gaetano _mancini
19 mag 2016 - 17:35

CATANIA – La compagnia Transavia si espande a Catania con il lancio del nuovo volo per Monaco di Baviera disponibile a partire dal prossimo 31 maggio.

Il nuovo volo Catania-Monaco di Baviera sarà disponibile cinque volte a settimana con tariffe a partire da 49€ a tratta, tasse e spese incluse.

L’importanza di questo collegamento, in perfetta coerenza con la strategia di espansione del vettore sul mercato catanese, è stata ribadita da Hester Bruijninckx, vice president sales di Transavia:

«Catania è per noi una destinazione importante: ciò è provato dal nostro progressivo aumento di rotte dall’aeroporto, dove abbiamo iniziato a volare 9 anni fa con un volo per Parigi, al quale si è poi aggiunto quello per Amsterdam; ora iniziamo i collegamenti per il capoluogo della Baviera. Il nuovo volo per Monaco da Catania fa parte inoltre della strategia per la creazione di un nuovo hub della compagnia nel capoluogo bavarese, dove stazioniano dalla fine di marzo 2016 quattro jet Boeing 737-800 e da dove offriremo un totale di 102 voli settimanali per destinazioni leisure, di tendenza e business».

L’amministratore delegato di Sac Spa, Gaetano Mancini, ha dichiarato: «Abbiamo voluto rafforzare la nostra partnership con Transavia per confermare lo scalo di Catania all’interno dei piani di sviluppo di questa compagnia dinamica, che trasporta i siciliani e i turisti da e verso il nostro aeroporto già da molti anni. Una nuova tratta importante come la Catania-Monaco di Baviera è la riprova del grande appeal di Fontanarossa e del territorio del sud est siciliano».

E conclude: «Questa operazione conferma la vivacità della business community catanese e l’importanza del nostro sistema aeroportuale nella prospettiva dello sviluppo economico e turistico. Insomma, crediamo sia una buona notizia per tutti gli operatori turistici siciliani, un risultato che ci incoraggia nella scelta strategica che abbiamo adottato da tempo, puntando sulla crescita del traffico internazionale, che non a caso in 3 anni è aumentato di circa 1 milione di viaggiatori, passando dal 20% al 30% del traffico passeggeri totale».

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA