Arresto

Molotov a Ciaculli, fermato il complice

Bomba incendiaria molotov Alcamo
14 ott 2016 - 08:10

PALERMO - Alla fine il famoso “punto” alla storia è stato messo. La polizia di Palermo, infatti, ha arrestato Antonino Faraone, 78 anni.

Dopo il fermo di Benedetto Fici, 67 anni, la squadra mobile ha preso seri provvedimenti anche nei confronti di Faraone: i due sono accusati di aver lanciato delle molotov nel casolare dove stava una coppia di fidanzati, Umberto Graci e Jessica Modica, 22 e 23 anni.

Secondo la ricostruzione dei fatti, i due avrebbero verificato la presenza della coppia, per poi lanciare le molotov. A incastrarli è stato il racconto delle due vittime, che avrebbero confermato l’identità dell’uomo dopo averlo visto in foto. I ragazzi, infatti, sono ricoverati al centro Grandi Ustionati dell’ospedale Civico di Palermo. Era da sei mesi che Faraone li minacciava di abbandonare il casolare.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA