Fenomeni

Modica, ricatto hard on-line. Dilaga la piaga sociale

uomo tastiera pc
26 set 2014 - 18:40

MODICA - La nuova minaccia che, sempre più spesso, colpisce giovani ed anche meno giovani è il ricatto via internet.

Non importa che la vittima sia un vip o un semplice utente non famoso perché il ricattatore on line è, ormai, sempre pronto ad agire per ottenere denaro.

C’è chi parla di modernità come causa del decisivo peggioramento dei costumi e chi ritiene che, semplicemente, bisognerebbe limitare la pubblicazione di file multimediali, in modo da rendersi meno vulnerabili alla fruizione virtuale.

Indipendentemente dai pareri, la piaga sociale esiste e si ripete all’ordine del giorno in qualsiasi parte del mondo ed è, sempre più, spesso un ricatto a sfondo sessuale.

Sono reduci da un caso di estorsione di questo tipo due cittadini di Modica, uno di 45 e l’altro di 15 anni. Le modalità dell’adescamento sono analoghe: contattati su internet (tramite Facebook e Skype) da un “professionista” del settore che si spacciava per donna alla ricerca di esperienze sessuali.

Le vittime, dopo avere fornito foto e video che li ritraevano nudi, sono stati sconvolti, nei giorni seguenti, dalla richiesta di denaro (dal primo si pretendevano 20 mila euro mentre dal secondo “solo” 5 mila).

Distinguendosi dai molti che, per timore e vergogna hanno ceduto alle richieste degli estortori, i due modicani si sono rivolti agli agenti della polizia che, in collaborazione con l’ufficio postale, hanno cercato di trovare una soluzione.

Ovviamente hanno solo potuto arginare il problema perché agire contro chi opera tramite server esteri e falsi Ip, non è sempre facile.

Nessun vincolo o falsi moralismi, il consiglio è uno: abbiate certezza dell’identità di chi dispone di file che ritraggono la vostra persona. Non vorrete, di certo, fare la fine di Belen Rodriguez?

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento