Antidroga

Il “mini” spacciatore di San Berillo: arrestato a soli 14 anni mentre vendeva marijuana

Spacciatore minorenne
24 gen 2017 - 13:01

CATANIA - Nel pomeriggio di ieri, agenti delle volanti dell’U.P.G.S.P. nel rione San Berillo Vecchio hanno arrestato un minore senegalese per spaccio di marijuana. 

In particolare, il minore, appena 14 enne, è stato notato mentre effettuava una cessione di sostanza stupefacente che aveva prelevato da un’intercapedine del muro presente sopra un portone di legno di una casa abbandonata.

A quel punto gli agenti sono intervenuti immediatamente, riuscendo a bloccare il minore prima che fuggisse.

Il ragazzo è stato trovato in possesso di una minima somma di denaro in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività di spaccio. Durante l’operazione sono stati recuperati otto “stecchette” di marijuana del peso complessivo di 10 grammi circa.

Il giovane, ospite di una comunità cittadina per minori non accompagnati, è stato arrestato e, su disposizione dell’autorità giudiziaria di turno, condotto nel  centro di prima accoglienza di via R. Franchetti.

Il giovane senegalese è il primo minore che viene arrestato tra coloro che “lavorano” nella piazza di spaccio del rione San Berillo Vecchio, composta prevalentemente da stranieri richiedenti asilo di origine centroafricana.

Commenti

commenti

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento