Estorsione

Minaccia il prete e tenta di incendiare la Chiesa: arrestato

5
3 apr 2016 - 18:40

PALERMO – Da normale carità a vera e propria estorsione. È quanto è accaduto nella città capoluogo di regione e i protagonisti della storia sono un sacerdote e Rosario Cilona, un uomo di quarantacinque anni.

CILONA CLASSE 71

Il tutto ha avuto inizio nel novembre dello scorso anno, quando l’estortore si è presentato in parrocchia chiedendo aiuto economico al prete. “Ho una famiglia sulle spalle e non ci arrivo più con le spese” avrebbe confidato Cilona al prelato per intenerirlo e ottenere il denaro desiderato.

Ma il parroco non avrebbe mai potuto immaginare che il suo gesto di altruismo avrebbe aperto la strada all’incubo che da li a poco avrebbe vissuto.

Un mese dopo, infatti, Cilona torna dal sacerdote per chiedere dell’altro denaro. Questa volta la domanda cortese lascia spazio alle maniere forti: Cilona prende una lametta e la punta al collo del parroco obbligandolo a cedere l’anello d’oro con la croce.

Ma non è finita qui perché da quel momento il prete ha subito una lunga serie di violenze, danneggiamenti alla sua macchina e minacce tra cui quella di voler incendiare la Chiesa.

Questo e tanto altro è successo fino a quando il parroco non ha denunciato il suo aguzzino e i carabinieri di piazza Verdi sono intervenuti arrestando Cilona che adesso si trova rinchiuso nel carcere Pagliarelli.

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA