Riconoscimento

Mimmo Azzia presidente onorario F.A.SI.

az 2
4 set 2015 - 16:57

MARINA DI MODICA - A Marina di Modica, nel corso della 27° edizione del Concerto d’Estate organizzato dalla Associazione Culturale e Musicale “Casa Giara”, è stato solennizzato il conferimento a Mimmo Azzia della presidenza onoraria della F.A.SI. (Federazione delle Associazioni Siciliane in Lombardia) che raggruppa le seguenti Associazioni Culturali: Ass. “La Zagara”, “Amici di Ragusa”, “Amici di Ispica”, “Casa Giara, “Amici di Militello Rosmarino”, “Circolo Culturale Siciliano di Garbagnate Milanese”, “Circolo Culturale U Cannuni”, “Circolo Gaglianese del Nord Italia”, “Amici della Sicilia Cuore nel Mediterraneo”, “Zancle 2000”, “Sicilia Nostra”, “Il Mandorlo”, “Amici di Riesi”, “Amici della Città di San Cono e del Calatino” e “Famiglia Agirina”.

Il coordinatore della F.A.SI. Mario Ridolfo, dopo un breve discorso, ha testimoniato il riconoscimento con la consegna di una targa con la seguente motivazione: “Per aver dedicato la sua attività ai siciliani nel mondo e per essere stato esempio, ispiratore e propulsore della nascita della Federazione delle Associazioni Siciliane in Lombardia”.

Azzia ha così commentato: “Ringrazio Mario per la Presidenza conferitami. Per me rappresenta un ulteriore impegno di continuità ai 20 anni di esaltante esperienza di Sicilia Mondo nel Nord Italia, accanto a uomini innamorati della propria terra con la capacità creativa di accendere i riflettori sul risveglio culturale della sicilianità in Lombardia. Quella sicilianità che ogni siciliano porta con sé, ovunque si trovi. Sono uomini che hanno presentato la immagine reale di una Sicilia straordinaria, unica, irriproducibile che riaggrega, coglie simpatie, porta ricchezza culturale e buon umore nella società lombarda. Una Sicilia che non finisce mai di stupire. Ho portato – ha continuato Azzia – una pubblicazione che raccoglie i 15 anni di attività di Sicilia Mondo con le Associazioni siciliane in Lombardia. La consegno a Te come coordinatore della F.A.SI… È destinata ai Presidenti delle singole Associazioni. Contiene 60 articoli pubblicati dalla rivista Sicilia Mondo con la cronaca, i documenti e le foto degli ultimi 15 anni. Una antologia di idee, iniziative e proposte ma anche di emozioni e di successi vissuti che hanno avuto eco tra i siciliani che vivono in Lombardia. Un’eco arrivato fino alle Istituzioni con gli incontri a Milano con i Presidenti della Regione Cuffaro e Lombardo, l’Assessore Regionale al Lavoro Scoma che ha presieduto un Convegno, i Presidenti delle Province di Catania e di Ragusa ma anche parlamentari. Ricordiamo i convegni tra Milano, Pavia, Garbagnate, Novate Milanese, Caravaggio, i ripetuti spettacoli folk del gruppo ‘La Zagara’ di Catania al Teatro ‘San Cipriano’, i convegni estivi in Sicilia a Favara, Agira, Catania, Pachino, Portopalo, Marzamemi, Ispica, Militello Val di Catania, Modica e ben quattro volte a Marina di Modica. Una pagina di storia siciliana che ha portato alla ribalta 15 Associazioni, che si aggiunge alla rete di rapporti e di relazioni senza confini continentali delle associazioni siciliane collegate con Sicilia Mondo, dove conoscenza, cultura e amore sono la vera ricchezza della sicilianità nel mondo”.

az

Le Associazioni dei siciliani in Lombardia, in genere raggruppano la comunità della stessa città di provenienza. Molte ne portano la denominazione. Il loro stimolo è forte. Queste Associazioni fondate sulla forza del volontariato hanno una etica ed una motivazione umana che portano nell’impegno di servizio, di solidarietà e di amore nei confronti dell’altro. Una sensibilità che si avverte nelle loro manifestazioni culturali. La cultura, infatti, li riaggrega, li riunisce e li rende orgogliosi di essere siciliani. Ci sono tutte le motivazioni per un percorso in crescita verso orizzonti lontani.

Ha fatto da cornice alla manifestazione il Concerto d’Estate con l’orchestra Chroma Ensemble, la conduzione del carismatico Presidente poeta Pippo Puma, la signora Tina, nella storica piazzetta di “Casa Giara”, affollata di invitati ed amici, che si conferma cenacolo culturale dell’agosto modicano. Tra gli ospiti Antonio Tido, Console del Burkina Faso, Roberto Garaffa, Presidente Consiglio comunale di Modica, Orazio di Giacomo, Assessore alla Cultura, Lara Di Martino, giornalista di “Ragusa Oggi”, Pietro Cattaneo, Docente Univeritario Cattolica di Milano, Enzo Zappulla, Presidente dell’Istituto di Storia e Spettacolo Siciliano, Sarah Muscarà, docente universitaria, Franco Antoci, Presidente dei “Ragusani nel Mondo” con il Direttore Sebastiano D’Angelo, Vito Patti, Violetta La Terra, Fabrizio De Pasquale, i presidi Lorenzo Zaccone e Rinaldo Stracquadaneo, il maestro Franco Cilia, i poeti Federico Guastella e Carmelo Di Stefano e tanti altri invitati.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento