Tragedia

Milazzo: cadavere di un sub ritrovato sulla spiaggia

pescatore morto
23 set 2015 - 12:47

MILAZZO - Erano circa le nove del mattino quando il corpo senza vita di un anziano pescatore subacqueo è stato rinvenuto sulla piccola spiaggia di Milazzo antistante il circolo di tennis e vela.

L’uomo, settantenne del posto, aveva lasciato la sua moto nella zona di Marina Garibaldi, poi si era diretto in direzione della battigia. Una volta giunto a riva, l’anziano pescatore subacqueo aveva imbracciato il suo fucile da pesca e, intenzionato ad andare a caccia di polpi, si è tuffato in acqua.

Il pescatore, un veterano del settore, dalle acque però non ha più fatto ritorno: i medici del 118 arrivati sulla spiaggia, hanno subito esaminato il cadavere del poveretto. I sanitari, data la scarsa profondità delle acque in cui si era avventurato l’anziano sub, hanno escluso che questi possa essere stato colpito da embolia: si propende piuttosto per l’ipotesi di un non meglio identificato malore.

Il cadavere, adagiato ancora sulla spiaggia di Milazzo, sarà rimosso soltanto dopo che il magistrato assegnato al caso autorizzerà la rimozione della salma.

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento