Soccorso

Migrante salvato in extremis da un attacco acuto di appendicite

elicottero guardi costiera
18 ago 2016 - 12:06

CATANIA - La difficoltà della manovra non ha impedito alla guardia costiera di Catania di agire con estrema precisione e puntualità nell’operazione di soccorso, portata a termine la scorsa notte, che ha salvato la vita a un migrante somalo in preda a un attacco di appendicite acuta.

Un equipaggio di volo del nucleo aereo della guardia costiera a bordo dell’elicottero Nemo, infatti, ha portato in salvo il migrante dalla nave Oreste Corsi a una distanza di 130 miglia nautiche dalla costa, affidandolo alle cure dei medici del Cannizzaro di Catania.

L’uomo, un giovane di 26 anni, soffriva di appendicite acuta e di addome teso e necessitava cure mediche d’urgenza. 

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA