Indagini

M&G Call Center accusata di peculato ai danni dell’A.S.P. di Enna

20160514110914-20160421130637-guardia-finanza-arresti-foggia
8 mar 2017 - 17:19

ENNA - Questa mattina la Guardia di Finanza di Enna ha eseguito un accesso nella direzione dell’A.S.P. locale e ha perquisito e sequestrato i locali della “M&G Call Center Srl”.

Il reato contestato è quello di peculato ai danni dell’A.S.P., con un’illecita sottrazione, nei confronti dell’azienda sanitaria, di una somma di circa 700 mila euro. La società, fino agli inizi del 2017, è stata affidataria del servizio integrato di gestione del call center dell’A,S.P. 4 di Enna.

L’ingente somma riguarda precisamente il pagamento dei tickets sulle prestazioni sanitarie. Le indagini, oltre ad aver già accertato l’illecito, sono ancora in corso per acquisire ulteriori documentazioni all’azienda sanitaria e per individuare responsabilità degli amministratori e dei soci della società riguardo all’inappropriata percezione delle somme spettanti all’ente. Tutto ciò anche al fine di accertare l’appropriazione e la destinazione dei proventi sottratti 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA