Guardia di finanza

Messina: sequestrati oltre duemila botti

Messina: confiscati oltre duemila artifizi pirotecnici
Messina: confiscati oltre duemila artifizi pirotecnici
2 gen 2017 - 17:14

MESSINA – La Guardia di Finanza, a seguito delle correnti fesitività ha intensificato i controlli in territorio messinese, al fine di ostacolare l’illecita produzione e vendita di artifizi pirotecnici.

Sono state esaminate diverse zone cittadine, in particolare quelle dove non era stata riscontrata alcuna irregolarità a livello commerciale.

Durante la serata dell’ultimo giorno dell’anno appena trascorso è stato individuato un 64enne che stava approfittando del Capodanno per vendere senza alcuna autorizzazione rilasciata dall’autorità di Pubblica Sicurezza e dal sindaco, giochi pirotecnici e fuochi d’artificio.

Si è pertanto passati al sequestro di oltre duemila pezzi di botti e segnalato il venditore alle autorità competenti. A causa delle violazioni commesse il 64enne rischia di andare incontro a pesanti sanzioni amministrative, per un massimo di 1.600 euro.

 

 

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento