INPS

Messina: madre a 14 anni, niente bonus bebè

neonato-imperfezioni1
9 ott 2016 - 17:12

MESSINA - Troppo giovane per essere madre, quindi per lei niente assegno di natalità. È successo a una ragazzina messinese di nome Francesca, studentessa del primo anno di scuola superiore, che, alla tenera età di 14 anni, ha dato alla luce il piccolo Giorgio, un bambino sano e forte, di appena 7 giorni e 2,75 kg.

La madre Romina, anche lei giovanissima, nonna a soli 35 anni, ha presentato già qualche mese fa la domanda telematica per beneficiare dell’assegno di natalità, il cosiddetto bonus bebè, per conto della figlia minorenne, presentando anche i requisiti di reddito familiare.

Non avendo ricevuto alcuna risposta in merito, la donna, qualche giorno fa, si è rivolta direttamente al contact center INPS per conoscere l’esito della pratica, ma il centralinista le ha dato una brutta notizia. La figlia non può ottenere il bonus per il proprio bambino perchè troppo giovane e non censita all’INPS in quanto studentessa.

Romina, naturalmente, non convinta ha deciso di rivolgersi al patronato Agitalia per fare chiarezza sulla vicenda e agire giuridicamente nei confronti dell’INPS.

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA