Supermercati

Messina: “gruppo Bonina” licenzia 89 dipendenti

Crisi
22 ott 2014 - 12:13

MESSINA - La crisi che attanaglia il nostro Paese, ormai da qualche anno, sembra non voler mollare la presa. Un altro triste capitolo si è aperto, da qualche giorno, a Messina.

Il “gruppo Bonina”, infatti, ha avviato le procedure di licenziamento collettivo per 89 dei 132 dipendenti e chiude 4 delle principali piattaforme logistiche di distribuzione merci gestite dal “Csrs Spa-Centro supermercati Regione Sicilia”, addetto alla fornitura di prodotti ai 43 punti vendita di Sicilia e Calabria dei marchi “Sigma” e “Mercati alimentari”.

Nel piano annunciato ai sindacati, è previsto lo smantellamento del magazzino dell’area artigianale di Barcellona Pozzo di Gotto, dell’area Asi di San Filippo del Mela, di Giammoro e Villafranca Tirrena.

Il taglio al personale riguarderà 2 impiegati del settore magazzino, 7 direttori di magazzino, 22 autisti, 58 addetti al magazzino.

Nella sede di Barcellona resteranno 33 impiegati, un ispettore di gestione e un addetto alle pulizie. Tutti i 19 dipendenti della piattaforma di San Filippo del Mela saranno licenziati insieme ai 7 della piattaforma di Villafranca Tirrena e ai 21 della Piattaforma di Giammoro.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento