Criminalità

Messina, finanziere fuori servizio sventa una rapina e insegue il rapinatore

guardia di finanza
8 ago 2016 - 12:59

MESSINA –  Nel tardo pomeriggio di sabato scorso un finanziere in forza al Comando Provinciale di Messina, libero dal servizio, ha sventato un tentativo di rapina ai danni di una profumeria di viale della Libertà, a Messina.

Il militare, appartenente alla componente dei “Baschi Verdi”, era all’interno del negozio intento a effettuare degli acquisti. Mentre si trovava alla cassa ha notato l’ingresso di un soggetto di statura alta e robusta, col viso coperto da un casco, che ha minacciato delle cassiere, intimandole di consegnargli l’intero incasso della giornata.

Il finanziere, avendo intuito le intenzioni del malvivente, dopo essersi qualificato, ha cercato di bloccarlo, ma il rapinatore, sorpreso dall’imprevista reazione, prima lo ha minacciato con un coltello estratto da una tasca del giubbotto e poi si è divincolato tra i clienti presenti, riuscendo a dirigersi verso l’esterno, dove lo attendeva un complice a bordo di un motociclo, riuscendo così a sottrarsi all’arresto.

Il finanziere ha iniziato l’inseguimento, a piedi, per un tratto di strada, non riuscendo però a bloccare il reo e il suo complice.

Nel frattempo è intervenuta anche una pattuglia del servizio “117”, allertata dallo stesso militare e una volante della Polizia di Stato, nel tentativo di ricercare i due malfattori.

Omar Qasem



© RIPRODUZIONE RISERVATA