Carabinieri

Stromboli, fa foto pedopornografiche e tenta di adescare bimba: arrestato

pedofilia
22 lug 2016 - 08:11

MESSINA – Nel suo computer aveva raccolto un vero e proprio “book” di foto pedopornogafiche e aveva adescato una bimba di nove anni.

Per questo motivo i carabinieri della compagnia di Milazzo, attivi in una delle isole Eolie, hanno arrestato un 52enne come disposto dal giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Messina, Maria Militello.

Ad incastrare l’uomo, è stata una intensa indagine coordinata dalla Procura della Repubblica e delegata ai militari della compagnia di Milazzo, a seguito della denuncia dei genitori di una bambina di 9 anni. I tempestivi ed accurati accertamenti della P.G., hanno fatto venire alla luce la verità grazie alla perquisizione in casa dell’indagato, che è stato trovato in possesso di moltissime immagini inequivocabilmente pedopornografiche.

La raccolta di immagini è costituita da fotomontaggi con immagini di vari minorenni conosciuti direttamente dal pedofilo: parliamo di materiale realizzato all’insaputa dei minori.

L’uomo, infatti, adescava i bambini proprio per realizzare queste immagini di pedopornografia virtuale, che poi venivano scambiate su Internet con appositi programmi.

Per cercare di farla franca, l’uomo aveva provato a cancellare i files, ma la scansione disposta dall’autorità giudiziaria delle memorie di massa del pc ha permesso ugualmente di trovare le il materiale che è stato sequestrato dai carabinieri. Ciò ha consentito anche di risalire alle immagini ed alla condivisione, sui programmi di scambio della rete, del materiale pedopornografico da parte dell’indagato, accertandone così le evidenti responsabilità ed il gravissimo pericolo di reiterazione di ulteriori comportamenti criminosi.

L’uomo, adesso, si trova rinchiuso nel carcere di Messina Gazzi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA