Conferenza

Meno scippi e furti nel 2016: i risultati in positivo della polizia

polizia
27 dic 2016 - 16:22

CATANIA – Polizia: è arrivato, come ogni anno, l’appuntamento con le cifre, che ha visto ottimi risultati e miglioramenti.

Tra le attività più importanti vanno citate le misure antiterrorismo che sono state intensificate ulteriormente, soprattutto a causa del grande flusso di immigrazione che coinvolge la Sicilia. Nel 2016, infatti, si è assistito a 46 sbarchi per un totale di circa 18 mila immigrati solo nel porto di Catania. Per non dimenticare l’attività svolta dalla polizia con le altre forze dell’ordine al C.A.R.A. di Mineo, il centro d’accoglienza più grande d’Europa.

A tal proposito, va sottolineato l’importante ruolo svolto dalla polizia qualche anno fa quando durante una rissa in un centro di Belpasso hanno scovato colui che sarebbe stato l’artefice dell’attentato di Berlino, giudicandolo già un pericolo. Dopo vari interventi e ripetute analisi, nel giugno 2015 sono riusciti a stilare un identikit completo dell’uomo.

Rispetto al 2015 sono raddoppiati gli arresti, nello specifico si parla di 664 arresti in un anno. Sicuramente hanno contribuito i nuovi finanziamenti, tra cui l’utilizzo di macchinari che hanno permesso di riconoscere i documenti falsi.

Un’altra attività importante è stata la repressione dei reati di criminalità predatoria. Nel 2016, infatti, è stato possibile assistere a un calo rilevante di scippi, borseggi e furti.

L’obiettivo posto per il 2017 è quello di incentivare l’attività preventiva e di controllo del territorio e, inoltre, intensificare i sequestri e le confische di beni.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento