Sanità

Meningite: a Palermo nessun rischio di contagio legato al ricovero di una donna settantenne

meningite-meningiti
7 gen 2017 - 11:01

PALERMO - Non c’è alcun rischio di contagio. È quanto dichiarano dall’ospedale Cervello di Palermo dove si trova ricoverata la donna settantenne affetta da meningite.

La donna, colpita da meningite da pneumococco, una forma meno pericolosa e non invasiva, resta, però, in gravi condizioni.

I parametri medici dell’anziana donna sono costantemente monitorati, mentre è sottoposta alle terapie adeguate al delicato caso clinico.

In giorni in cui la psicosi per il rischio di contagio serpeggia ovunque, in cui le richieste per il vaccino aumentano esponenzialmente e le riserve scarseggiano, la notizia dello scongiurato pericolo di diffusione della meningite, viene accolta come una boccata d’ossigeno.

Anche l’Asp di Palermo, subito dopo il ricovero, ha sottolineato che non esiste alcun rischio di contagio, legato al caso specifico dell’anziana donna, in quanto la forma da lei contratta, vale a dire da pneumococco, è meno pericolosa della forma di meningite da meningococco.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento