Sanità

Meningite: in Sicilia vaccino gratuito per i giovani under 30

fonte: palermomania.it
fonte: palermomania.it
2 ago 2016 - 17:12

PALERMO - Dopo i due casi di meningite registrati di recente nel capoluogo siciliano, di cui uno mortale, la Regione ha deciso di seguire l’esempio della Toscana e permettere ai giovani siciliani dai 12 ai 30 anni di vaccinarsi gratuitamente

L’assessorato regionale alla Salute ha comunicato alle aziende sanitarie siciliane che il vaccino tetravalente gratuito sarà fornito a spese del servizio sanitario regionale alle fasce d’età a rischio. La circolare porta le firme del dirigente del servizio Epidemiologia Mario Palermo, del direttore generale del Dipartimento Attività sanitarie Ignazio Tozzo e dell’assessore Baldo Gucciardi.

Il vaccino tetravalente, che protegge dai ceppi A, C, W e Y, era fino ad oggi garantito per i giovani dai 12 ai 18 anni. Ma, si legge nella nota, “sulla base dei recenti casi di meningite meningococcica che hanno interessato due giovani siciliani, una studentessa di 23 anni ed una giovane cameriera di 22 anni, entrambe abituali frequentatrici della movida palermitana, al fine di garantire una adeguata risposta alla richiesta del vaccino da parte di giovani adulti frequentatori di locali notturni con caratteristiche tali da facilitare eventuali contagi, si ritiene indispensabile ampliare l’offerta“. 

Sono stati gli epidemiologi e gli stessi gestori dei locali della movida palermitana a sollecitare il provvedimento, in seguito al calo degli affari per la psicosi nata dopo i due episodi. 

Gli esperti ricordano che il contagio avviene attraverso le secrezioni o per via aerea: sconsigliano ai giovani che frequentano i locali di bere dallo stesso bicchiere e condividere le stesse stoviglie, suggerendo, inoltre, di evitare i contatti troppo ravvicinati, in modo da limitare i rischi di contrarre la malattia.

Coloro che, fuori dal target indicato dall’assessorato, volessero fare il vaccino, potranno riceverlo pagando un contributo di una trentina di euro.

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA