Disagio

Mega ritardo per il volo Lisbona-Catania: 28 ore d’attesa per i passeggeri

Mistral-Air
20 set 2016 - 13:27

CATANIA - Ormai ci si è abituati a dover andare incontro ad alcuni ritardi quando si deve prendere un aereo ma ciò che è successo a 200 persone lo scorso 27 agosto ha dell’incredibile.

In un volo della “Mistral Air”, che sarebbe dovuto partire da Lisbona per arrivare a Catania, circa 200 persone che stavano rientrando dall’esperienza del cammino di Santiago de Compostela, sono rimaste in aeroporto per ben 28 ore senza ricevere né assistenza e né informazioni.

Ciò che ha fatto andare su tutte le furie i passeggeri è stato il fatto di non essere stati avvisati dalla compagnia aerea della mancata partenza del volo oltre al fatto che non è stato fornito alcun pasto o alloggio come “risarcimento” del disagio creato.

I passeggeri hanno infatti soggiornato per più di un’intera giornata all’interno dell’aeroporto della capitale portoghese riuscendo a partire solo nella prima mattinata del 29 agosto.

Secondo un regolamento comunitario i passeggeri che attendono oltre le tre ore hanno diritto ad un indennizzo come ristoro del disagio accusato. Ma al giorno d’oggi, dove molte volte i voli vengono cancellati o subiscono ritardi, sono davvero pochi i viaggiatori che vanno sino in fondo richiedendo alle compagnie dei rimborsi spesa.

In questo caso però già alcuni dei 200 presenti nel volo Lisbona-Catania hanno fatto ricorso ad un legale per essere quanto meno rimborsati delle spese dovute ai disagi scaturiti da un’attesa di ben 28 ore.

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA