Pestaggio

Massacrato sul corso principale di Alimena: arrestato uno degli aggressori

carabinieri 10
25 ott 2014 - 18:35

ALIMENA - Stava passeggiando su via Triste, il corso principale di Alimena, quando si è visto avvicinare da due individui. Inizialmente, i due hanno cominciato a provocarlo verbalmente, per poi passare alle vie di fatto: senza un apparente motivo, i delinquenti hanno iniziato a colpirlo con calci e pugni sferrati ripetutamente e con violenza inaudita su tutto il corpo ed in modo particolare al viso, nonostante l’uomo fosse completamente inerme.

L’episodio è avvenuto lo scorso 4 Giugno. La vittima, a seguito del violento pestaggio, ha riportato gravi lesioni, in particolare la frattura delle ossa nasali, giudicate guaribili con una prognosi superiore a 40 giorni.

Paolo Antonio Vazzano

Paolo Antonio Vazzano

Oggi, è stato finalmente rintracciato uno dei due aggressori: si tratta di Paolo Antonio Vazzano, 37enne già noto alle forze dell’ordine. Vazzano, difatti, è stato arrestato lo scorso 5 ottobre per una violenta rapina ai danni di una giovane donna di Alimena, a seguito della quale è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Ma la sua “prigionia” in casa è terminata definitivamente alle ore 09,00 di questa mattina, quando i carabinieri della compagnia di Petralia Sottana, in esecuzione del provvedimento di misura cautelare, hanno arrestato il criminale con l’accusa di lesioni personali gravi. L’uomo è ora rinchiuso nel carcere dell’Ucciardone a Palermo.

Commenti

commenti

Mirko Regalbuto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento