Dichiarazione

Mascalucia, parla la madre del piccolo Giorgio: “Ho combattuto e poi sono fuggita”

Muore bimbo a Mascalucia: villa sequestrata e mamma indagata per omicidio colposo
Muore bimbo a Mascalucia: villa sequestrata e mamma indagata per omicidio colposo
17 ago 2016 - 12:07

MASCALUCIA - A distanza di quasi 24 ore dall’aggressione del cane al proprio figlio, la mamma del piccolo Giorgio, morto dopo essere stato azzannato, racconta l’episodio vissuto in prima persona.

“Avevo il bambino in mano quando uno dei cani, l’unico libero in giardino, all’improvviso, senza motivo apparente, ha aggredito il piccolo cercando di portarmelo via. L’ho difeso, ho combattuto, ma mi ha trascinata sul giardino. Poi sono riuscita a chiudere il cane e sono fuggita fuori casa urlando, chiedendo aiuto con mio figlio tra le braccia, ma è stato tutto inutile”.

Una versione dei fatti già nota ai più e che non aggiunge altri elementi. Ma che, certamente, mette in risalto il dolore straziante di una mamma che ha visto morire davanti i propri occhi il figlio di appena 18 mesi.

Ulteriori dettagli potranno emergere dopo che verrà effettuata l’autopsia sul bambino. La procura, infatti, ha aperto un’inchiesta, indagando la madre per omicidio colposo e sequestrando la villa.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA