Carabinieri

Mascali, evade dai domiciliari e violenta una ragazza: arrestato

carabinieri di notte
16 mag 2016 - 16:58

MASCALI - Evade dai domiciliari e sequestra una ragazza bulgara di 24 anni violentandola e rapinandola. È stato arrestato, dai carabinieri della stazione di Mascali (CT), Dario Meffi, 39enne del luogo per evasione, sequestro di persona, violenza sessuale e rapina.

Nella serata di ieri, intorno alle 23,00, l’uomo è uscito dalla propria abitazione armato di sega, con un lama di 40 cm, e in una via del centro di Mascali ha sorpreso e bloccato una 24enne, di origine bulgara, mentre tentava di rientrare a casa.

L’uomo, minacciando la ragazza con l’arma, è riuscito ad entrare nella sua abitazione costringendo la giovane dapprima a subire degli atti sessuali e, successivamente, obbligandola a consegnargli la collana, gli orecchini in oro ed una somma contante di 55 euro, che la ragazza portava con sè.

La vittima, approfittando di un attimo in cui il malvivente si era allontanato dalla stanza lasciandola sola, ha telefonato al padre chiedendo aiuto e quest’ultimo ha chiamato subito i carabinieri riferendo l’accaduto.

Tempestivo l’intervento di una pattuglia della stazione locale che ha subito liberato la 24enne e bloccato l’uomo. La giovane è stata trasportata e medicata al pronto soccorso dell’Ospedale di Taormina dove i medici le hanno riscontrato dei politraumi e stato di choc.

arrestato mascali

Gli oggetti d’oro ed il denaro rapinato sono stati recuperati e restituiti alla ragazza, la sega, utilizzata quale arma, è stata, invece, posta sotto sequestro. L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA