Temporali

Sicilia flagellata dal maltempo, danni e disagi

Pioggia Maltempo Allerta Meteo
8 ago 2015 - 18:26

CATANIA - Il caldo asfissiante degli ultimi giorni non sembra dare tregua, ma intanto su Catania e su buona parte della Sicilia si è abbattuta la pioggia. 

Per diverse ore il cielo della città etnea si è tinto di nero e dunque pioggia in maniera copiosa con tuoni e fulmini. Al momento, però, sembra fortunatamente ancora lontano il ricordo di alcuni mesi fa, in cui i disagi dovuti al maltempo avevano bloccato Catania.

La congestione del traffico è stata limitata, complici le scuole chiuse e la scarsa affluenza di mezzi: molte persone, infatti, sono in ferie per le vacanze di ferragosto o si sono trasferite nelle località di mare. Tuttavia, in alcuni punti è stato difficile muoversi in macchina, a causa dell’allagamento delle strade e della scarsa visibilità.

Alcune difficoltà sono state riscontrate anche nelle abitazioni, a causa degli sbalzi di tensione e della mancanza di energia elettrica per breve tempo.

L’unica perplessità è ora legata alle conseguenze che potrebbero derivare nel caso in cui i temporali dovessero ripetersi. Le previsioni parlano infatti di condizioni meteo alterne con piogge e temporali fino al 20 agosto. Catania ha sempre sofferto la difficoltà di smaltire enormi quantità di acqua. 

Nella provincia etnea danni e disagi soprattutto nel Giarrese. A Riposto segnalati allagamenti, auto in panne e numerosi interventi dei vigili del fuoco.

Falcidiato dal maltempo come detto anche il resto dell’Isola, specialmente la parte orientale. Ieri, a Ragusa, sono caduti 6 alberi in contrada Scassale e buona parte dell’asfalto ha subito diversi danni. Nella giornata di oggi, infatti, si è provveduto alla copertura delle buche formatesi in alcune arterie. Mezzo disastro ambientale a Scoglitti. Nella frazione marinara di Vittoria il forte temporale ha fatto letteralmente saltare il sistema fognario. Dunque liquami in strada e spettacolo indecoroso e maleodorante.

Temporali di forte intensità oggi anche in alcune zone della Sicilia sud occidentale, in particolare nel territorio di Mazara del Vallo. Si registrano danni significativi ad alcune imbarcazioni ormeggiate nel porto e diversi pescherecci hanno dovuto fare precipitoso rientro per il mare foza otto.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento