Paura

Maltempo, deraglia treno su tratta Palermo – Catania

treno-regionale
15 ott 2015 - 17:39

PALERMO - Erano da poco passate le 11 del mattino quando il telefono dei vigili del fuoco di Caltanissetta ha squillato: il treno Palermo-Catania è uscito dai binari, nei pressi di Villafiorito, per l’esondazione di un torrente, causando grandissima paura a bordo.

Fortunatamente, il bilancio non è gravissimo: pochi feriti, tra cui il macchinista, e nessun morto.

Pare che grazie al forte maltempo e alle abbondanti precipitazioni, ininterrotte da questa mattina alle 4, il locomotore abbia iniziato a galleggiare causando l’attivazione del freno di emergenza da parte, appunto, del macchinista.

Nonostante le difficoltà, i vigili del fuoco sono riusciti a intervenire prontamente sul posto dove sono ancora in atto gli accertamenti da parte del capo partenza.

Al forte maltempo in Sicilia si sa, corrispondono sempre più frequenti allagamenti e disagi, ecco il report, aggiornato, della situazione a Palermo.

Sono caduti alberi in piazza Amendola e in piazza Indipendenza, rimossi dagli operai del settore Verde. L’operazione di rimozione ha causato il rallentamento del flusso di macchine che sta, lentamente, tornando alla normalità. Proprio per alleggerire la confusione è stata aperta al traffico una parte di corso Vittorio Emanuele, tra piazza Indipendenza e piazza Parlamento.

Inoltre, dopo gli allagamenti di questa mattina sono stati aperti tutti gli svincoli e i sottopassi, compreso quello di piazzale Einstein della Circonvallazione. Tempestivo anche l’intervento della Risorse ambiente Palermo, con la rimozione degli aghi di pino caduti per il forte vento della scorsa notte. Resta, invece, ancora chiusa al traffico, via Cipressi per il crollo di un muro all’altezza del cimitero dei Cappuccini

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento