Danni

Maltempo: la Confagricoltura chiede lo stato di emergenza e calamità

Francesco Toscano, direttore Confagricoltura Catania
Francesco Toscano, direttore Confagricoltura Catania
11 set 2015 - 13:34

CATANIA - Appena due giorni fa, il maltempo ha colpito la Sicilia provocando molti danni e disagi alla popolazione.

Ingenti problemi si sono registrati particolarmente nel campo dell’agricoltura, con molti raccolti distrutti o gravemente danneggiati. Per quanto riguarda il catanese, l’area maggiormente devasta è quella di Mineo. E per questa serie di ragioni, la Confagricoltura di Catania ha intenzione di richiedere lo stato di emergenza e di calamità naturale alla regione e al Governo.

La richiesta principale, è quella di non far pagare l’IMU agricola, già particolarmente criticata per i suoi criteri di valutazione e che, in questa situazione, peserebbe gravemente sulle aziende. Anche perché, come evidenzia il direttore di Confagricoltura Catania Francesco Toscano, il primario è settore più produttivo: “L’agricoltura garantisce produttività, economia e posti di lavoro. Per questo serve un aiuto dal punto di vista economico in questo momento che reputiamo essere di seria difficoltà”.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento