Solidarietà

Malore per Vittorio Sgarbi, l’ex sindaco di Salemi in terapia intensiva

sgarbi
Vittorio Sgarbi
17 dic 2015 - 09:09

TRAPANI - Vittorio Sgarbi, noto critico d’arte con un passato di sindaco a Salemi, è stato operato in nottata a Modena dopo un malore accusato in auto.

La notizia è stata comunicata dal suo ufficio stampa su Facebook. Sgarbi si trova in terapia intensiva ma le sue condizioni sono buone tanto che è stato proprio lui stesso ad avvisare i famigliari e i collaboratori.

L’istrionico critico d’arte è molto legato alla Sicilia tanto che nel 2008 fu sindaco di Salemi sostenuto dall’Udc e da altre liste civiche e, in linea con il personaggio, istituì degli assessorati provocatori come quello all’Ebrezza, al Nulla e all’Antimafia.

Su idea di Oliviero Toscani inoltre Sgarbi avviò un progetto per salvaguardare il patrimonio artistico della città vendendo al prezzo simbolico di 1 euro le antiche case di Salemi (in gran parte distrutte dal terremoto del Belice e oggi in stato d’abbandono) a chi voglia restaurarle e risiedervi. Dopo un’ispezione ministeriale che propose lo scioglimento del Comune per infiltrazioni Sgarbi si dimise nel 2012 per poi candidarsi a Cefalù ma senza successo.

Il mondo politico e della cultura si è stretto attorno a Sgarbi augurandogli una pronta guarigione.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento