Avversità

Malato e mal assistito prigioniero in casa

Francesco Giunta prigioniero casa
24 giu 2015 - 18:02

ISPICA – Ancora difficile la vita di Francesco Giunta. Dallo scorso febbraio vive in una situazione di disagio. Subì una tracheotomia. A 62 anni ha bisogno di assistenza domiciliare e carrozzina elettrica. Ma l’Azienda Sanitaria Provinciale non ha ancora preso in considerazione la cosa a causa della lunga lista d’attesta. L’uomo non può neanche anticipare i soldi a causa della bassa pensione. Si trova pertanto prigioniero in casa.

Tutti i particolari nel servizio di Giuseppe Ragona in onda nei Tg di VideoMediterraneo

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento