Delinquenza

Con magnete rubava elettricità e garantiva prezzi stracciati nel suo autolavaggio

autolavaggio
11 giu 2015 - 12:52

VICARI - Credeva che mai nessuno l’avrebbe scoperto e invece il gestore dell’autolavaggio, Giuseppe La Mantia, che per due anni ha venduto servizi a prezzi stracciati è stato beccato sul fatto: rubava l’energia elettrica con un magnete guadagnando, illecitamente, svariate migliaia di euro.

LA MANTIA Giuseppe

Stiamo parlando dell’ennesimo caso di furto del genere nel palermitano che è stato accertato dai carabinieri della stazione di Vicari i quali, insospettiti dal listino prezzi dell’autolavaggio, hanno voluto verificare se effettivamente si trattasse di una nuova “strategia di marketing” scelta dal gestore o soltanto di furbizia manifestamente criminale.

Avvalendosi della competenza dei tecnici specializzati, i militari hanno potuto accertare che non solo sul contatore era stato “adagiato” il noto magnete, ma che lo stesso, in poco meno di due anni, aveva comportato un “risparmio” di ventimila euro!

Svelato il trucco, i carabinieri lo hanno arrestato. Già noto alle forze dell’ordine, è stato accusato di furto aggravato in quanto, al fine di trarne profitto, si impossessava illecitamente di energia elettrica.

È stata rinviata a settembre la decisione riguardo al risarcimento che l’uomo dovrà rendere alla società erogatrice.

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento