Santapaola

Mafia, maxi sequestro tra Barcellona e Letojanni per 4 milioni di euro

Dia salafia arresto
7 lug 2015 - 07:52

MESSINA - Un sequestro di varie attività del valore di 4 milioni di euro. L’operazione della Dia di Messina, in collaborazione con il centro operativo di Catania, ha fatto emergere importanti ramificazioni mafiose nel messinese e il sequestro di beni a imprenditori con precedenti specifici ne è una chiara testimonianza.

Infatti alcune misure messe in atto dagli inquirenti riguardano dei beni già precedentemente sequestrati, in particolare attività commerciali e turistiche di due imprenditori contigui al clan etneo dei Santapaola e a quello peloritano dei Barcellonesi.

Il provvedimento di sequestro ha interessato diversi beni, tra cui un’impresa (società di capitali esercente attività di costruzione e opere di ingegneria civile) comprensiva del patrimonio aziendale e quote sociali, un’unità immobiliare (fabbricato) ubicata nel Comune di Gallodoro, alcuni rapporti finanziari e le quote sociali della “P.C.T. Costruzioni S.r.l. unipersonale”, attiva nel settore dell’edilizia e del commercio di abbigliamento, con sede a Barcellona.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento