Racket

Mafia ed estorsione nella Capitale, arrestato anche latitante catanese

carabinieri-manette
4 nov 2016 - 07:48

ROMA – Sono scattate le manette per 6 persone accusate a vario titolo, di tentata estorsione ed estorsione, aggravati dal metodo mafioso, procurata inosservanza di pena e possesso di documenti di identificazione falsi.

I carabinieri del comando provinciale di Roma hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della Repubblica-Dda.

Dalle indagini svolte dal Nucleo Investigativo è emerso che uno degli arrestati, di origine catanese, era latitante e, utilizzando documenti contraffatti ed avvantaggiandosi dell’appoggio logistico di conterranei, aveva stabilito il suo covo nell’area laziale compresa tra Aprilia e Pomezia.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA