Ottava

L’ultimo abbraccio di Catania a Sant’Agata

Sant'Agata, foto di Fabrizio Villa
Sant'Agata, foto di Fabrizio Villa
12 feb 2016 - 08:30

CATANIA - Agata torna ad abbracciare la sua città. A sette giorni dalla festa che la vede portata in trionfo tra le vie di Catania il busto reliquiario, che contiene i resti della martire catanese, torna ad essere esposto in cattedrale per l’ultimo saluto ai devoti.

L’ottava di Sant’Agata conclude ufficialmente i festeggiamenti in onore della patrona catanese. Tanti gli appuntamenti per la giornata del 12 febbraio:

Ore 7,30; 9; 11; 12; 13,00; 16; 17 – SS. Messe

Ore 8 – Esposizione delle Sacre Reliquie

Dalle ore 09,30 alle ore 13,30 e dalle ore 15,00 alle ore 17,30 i fedeli potranno partecipare al tradizionale bacio delle sacre reliquie nella cappella di S. Agata

Ore 10 – S. Messa presieduta dal mons. Salvatore Genchi, vicario generale dell’Arcidiocesi

Ore 14,30 – S. Messa per i disabili presieduta dal mons. Alfio Russo, presidente dell’Opera Diocesana Assistenza.

Ore 19,00 – S. Messa solenne presieduta da mons. Arcivescovo Salvatore Gristina; al termine, processione delle Sacre Reliquie in piazza Duomo con la partecipazione delle autorità cittadine.

Dopo l’ultimo giro tra le vie della sua città, Agata tornerà nella sua “cameretta” in attesa dei festeggiamenti agatini del 17 agosto.

 

Viviana Mannoia



© RIPRODUZIONE RISERVATA