Cordoglio

L’ultima corsa in moto e poi lo schianto: perdono la vita Emmanuele e Roberta. L’ultimo addio…

Fonte immagine: PalermoToday
Fonte immagine: PalermoToday
7 set 2017 - 16:44

PALERMO - L’ultima corsa in moto e poi l’addio, insieme: Palermo piange altre due vittime della strada, Roberta Pellegrino e Emmanuele Giordano, di 26 e 29 anni, che la scorsa notte hanno perso la vita lungo l’autostrada A29 poco prima dell’ingresso nella galleria dopo Capaci

Alla guida della sua Yamaha R1 c’era Emmanuele, dietro di lui, Roberta. Pesistica, moto e il lavoro come buttafuori nei locali notturni: questa la vita del 29enne. 

La ragazza, invece, originaria di Campofelice di Fitalia, lascia i genitori e tre sorelle. Oggi l’ultimo saluto tra disperazione e cordoglio. 

La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio degli inquirenti. Quello che sembra certo, secondo quanto dichiarato dall’automobilista che ha chiamato i soccorsi e ha assistito alla tragedia, è che Emmanuele sembra abbia perso il controllo della moto andandosi a schiantare contro il guardrail. 

Nonostante i tempestivi soccorsi, però, per i due non c’è stato nulla da fare. I loro corpi erano riversi sull’asfalto a poca distanza l’uno dall’altro. 

“Stanotte hai perso la battaglia più importante, ma ti prometto che, un giorno, noi ci sfideremo ancora, e credimi, vincerai tu”, questo uno dei tanti messaggi inviati per Emmanuele. Tutti ricordano i due ragazzi. Roberta, descritta come una “bellissima ragazza, Signore accoglila fra le tue braccia e tanto coraggio alla sua famiglia”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA