Memoria

Loris Stival, a Santa Croce Camerina sorgerà una struttura in suo ricordo

Funerali Loris
18 ott 2016 - 13:35

SANTA CROCE CAMERINA - Sono passati due anni da quel drammatico giorno in cui Loris Stival fu ucciso. Questa tragica vicenda che ha sconvolto e sta sconvolgendo tutto il paesino, e non solo, non potrà rimanere nell’oblio. Il comune, infatti, in suo ricordo costruirà una palestra tensostatica con i fondi pon che porterà il suo nome. 

Dopo l’ultima sentenza che ha condannato la madre, Veronica Panarello, a trent’anni di carcere per aver ucciso il figlio, per il paese sembra sia giunto il momento di ritrovare la pace e tornare alla normalità. 

Dunque, la realizzazione della struttura intitolata al piccolo Loris sarà portata avanti, ma solo non appena le acque si saranno calmate. Sembra, infatti, che non avrà luogo subito per questione di rispetto e sensibilità nei confronti della famiglia.  

Il sindaco, invece, non ha rilasciato nessuna dichiarazione riguardo la sentenza di condanna della madre, poiché reputa che non sarebbe corretto entrare in merito a una questione intima e delicata come questa. 

Il gesto della palestra sarà, perciò, un modo per preservare la memoria di un bambino a cui è stato strappato il diritto di crescere. 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA