Aggressione

Litigano per l’azienda di famiglia, ferisce il fratello al volto

carabinieri
1 giu 2016 - 11:20

ENNA – I carabinieri di Regalbuto (Enna) hanno arrestato Salvatore Centamore, 41 anni, imprenditore agricolo.

L’uomo è ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Centamore, in preda ad un raptus di follia, avrebbe aggredito violentemente il fratello distruggendo tutti gli arredi ed i suppellettili dell’azienda agricola di famiglia.

Alla base del gesto sembrerebbe ci siano dissidi in relazione alla gestione dell’impresa e alle proprietà ad essa collegata. I Carabinieri giunti sul posto hanno constatato che il fratello di Centamore presentava vistose ferite al volto con forti dolori alla spalla e pertanto è stato soccorso dal personale del 118 e condotto presso l’Ospedale di Enna dove gli è stata riscontrata una lussazione alla spalla, oltre a traumi ed escoriazioni al volto guaribili in 25 giorni.

Contestualmente è stato rintracciato e fermato il 41enne, in forte stato di agitazione, che ha opposto resistenza ai Carabinieri.

L’uomo è stato bloccato e condotto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Nicosia in attesa di giudizio direttissimo.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA