Aggressione

Lite tra padre e figlio: il ragazzo preso a colpi di spranga

polizia-municipale1
3 ott 2016 - 19:00

PALERMO - È la Polizia Municipale a trovarsi in via Perpignano, mentre un uomo aggrediva un altro uomo con la spranga.

Gli agenti sono intervenuti per placare l’aggressore, per poi chiamare l’ambulanza per l’uomo a terra, privo di sensi. Si trattava di una lite tra padre e figlio, rispettivamente di 62 anni e di 36 anni. La discussione tra i due era cominciata nella mattinata, e si è trasformata in una vera e propria aggressione, con il figlio colpito più volte dalla spranga di ferro impugnata dal padre.

Al figlio 36enne è stata assegnata una prognosi di dieci giorni, mentre il padre è stato segnalato all’autorità giudiziaria.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA