Scontro

Lite a colpi di pistola, dovevano chiarire una questione economica: due arresti

carabinieri (6)
2 lug 2015 - 09:59

NOTO – Sono stati arrestati i due uomini protagonisti del duello a colpi di pistola avvenuto ieri mattina a Noto, in provincia di Siracusa.

Paolo Gulizia, 60 anni, di Noto, e Salvatore Porto, 50 anni, di Catania, entrambi con precedenti penali, sono accusati di tentato omicidio, porto e detenzione illegale di armi comuni da sparo ed alterazione di armi.

Il primo a sparare secondo la ricostruzione dei carabinieri è stato Gulizia che ha sfiorato la tempia del rivale con una pallottola.

Il catanese a sua volta ha impugnato una rivoltella che teneva in auto e ha fatto fuoco, centrando il rivale alla gamba ed all’addome.

A soccorrere il ferito è stato il figlio che ha chiesto l’intervento del 118 per il trasporto all’ospedale di Siracusa dove è ricoverato ed è piantonato, in stato di arresto.

Il catanese, identificato grazie alle telecamere di videosorveglianza, è stato trafserito in carcere.

I due si erano dati appuntamento alla villa comunale di Noto per risolvere una questione economica.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento