Protesta

Licenziamenti: 49 lavoratori Coop Sims Catania a rischio, si passa alle azioni legali

SIMS
27 lug 2015 - 13:20

CATANIA - Niente di buono per i lavoratori della Coop Sims di Catania.

49 di loro, infatti, sono a rischio licenziamento e nonostante la protesta serrata dei mesi scorsi e le rassicurazioni del governo regionale, la vertenza assume i toni di una vera e propria battaglia a suon di denunce.

Questa mattina i lavoratori e i rappresentanti di Cgil e Uil, Fiom e Uilm, alla presenza del segretario generale Cgil Giacomo Rota, del responsabile del Dipartimento Servizio pubblico, Rosaria Leonardi, del segretario Fiom, Stefano Materia, del segretario generale della Uil Fortunato Parisi e del segretario Uilm, Matteo Spampinato, si sono ritrovati di fronte ai locali Asp di via S. Maria La Grande per farsi sentire e spiegare le ragioni delle azioni legali intraprese.

Alla Procura della Repubblica e all’Autorità Nazionale Anticorruzione si chiede di attivare “i propri poteri di vigilanza anche mediante accertamenti ispettivi” per le numerose violazioni e irregolarità relative alla procedura di gara per la quale si richiede “l’immediato annullamento in autotutela […] o quantomeno la sospensione della procedura stessa sine die, in attesa degli esiti delle indagini della Procura della Repubblica di Ragusa, nonché delle verifiche che l’Azienda Sanitaria provinciale vorrà compiere al proprio interno, al fine di scongiurare il pericolo d’inquinamento e di turbativa nello svolgimento della gara in oggetto”.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento