Paura

Licata, due rottweiler entrano in villa: terrore per mamma e due bimbi

rottweiler-azzanna-bambino-provincia-di-lecco-grave
27 ago 2016 - 08:31

LICATA – Prima dei forti rumori, poi l’abbaiare insistente che si faceva sempre più vicino e alla fine sono arrivati: due cani rottweiler sono entrati in una villa nell’agrigentino e hanno praticamente preso in ostaggio una mamma insieme con i suoi due figli.

Sono state ore di puro terrore, quelle di questa famigliola che si è barricata dentro alla propria casa, utilizzata per le vacanze estive, per non subire danni.

Immediato, per la donna, sarà stato il collegamento ai tragici eventi della scorsa settimana in cui il piccolo Giorgio ha perso la vita perché sbranato dai cani di famiglia.

Gli aggrediti si trovavano in veranda e stavano trascorrendo un sereno pomeriggio, quando sono sbucati gli animali, probabilmente scappati da qualche casa lì vicino.

Il tutto è successo in contrada “Nicosia” a poche centinaia di metri dal mare di Licata.

A raccontare questa vicenda è il quotidiano “La Sicilia”, ma fortunatamente la storia si è conclusa a lieto fine e solo con un grande spavento.

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA