Denuncia

Licata, “Mi ha violentata in auto”: indagato e perquisito l’amico

ricatto mafia
18 ago 2016 - 11:38

LICATA - Trascorrono una tranquilla serata insieme e poi il giovane riaccompagna la ragazza a casa, ma in macchina lui la violenta.

È questa la denuncia riguardo ad una presunta violenza sessuale, fatta da una 22enne ai danni di un 27enne. La mattina dopo, infatti, la ragazza si è presentata ai carabinieri ed ha vuotato il sacco.

Pare che i due giovani fossero amici, ma che, proprio prima di lasciarla a casa, il ragazzo abbia costretto la coetanea ad avere un rapporto sessuale completo.

Per questo motivo è stata effettuata una perquisizione nella casa e nell’auto dell’indagato. La presunta violenza sessuale sarebbe avvenuta in località Colonne in un luogo appartato e buio.

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA