Polizia

Librino, controlli al Golden Bar. Scoperti illeciti, denunciata la titolare

Duro colpo alla mafia dei Nebrodi, 23 persone in manette
Duro colpo alla mafia dei Nebrodi, 23 persone in manette
1 ago 2015 - 18:28

CATANIA - Nessuna autorizzazione sanitaria, violazioni della normativa di autocontrollo igienico sanitario, un laboratorio per la produzione di alimenti senza licenza e requisiti: sono solo le prime delle tante violazioni che la polizia ha scoperto durante i controlli al GOLDEN BAR, sullo stradale San Giorgio.

Nel “laboratorio” per la preparazione dei panini gli agenti hanno rinvenuto un forno ed un freezer che conteneva lieviti congelati (cornetti, ciambelle) che l’esercente vendeva come artigianali senza esporre alcuna etichettatura, fatto che già di per sé costituisce reato e, pertanto, la donna di 28 anni titolare del bar, è stata deferita per frode in commercio. Durante i controlli gli agenti hanno scoperto anche un allaccio abusivo per l’approvvigionamento dell’energia elettrica per il quale la titolare è stata  deferita anche per furto aggravato.

L’attività è stata sospesa e sono state elevate contestazioni di illeciti amministrativi per un totale di 4000 euro, in attesa di cessazione definitiva di attività, già avanzata al sindaco del Comune di Catania.

 

 

Commenti

commenti

Viviana Mannoia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento