Eruzione

L’Etna continua il suo show: nessun rischio e nubi visibili dalla Calabria

Eruzione Etna 4 dicembre 2015
Foto di Carmelo Di Mauro
4 dic 2015 - 12:52

CATANIA - La scorsa notte l’Etna ha ripreso la sua attività eruttiva. E anche oggi continua a dare spettacolo con le sue fontane di lava.

Anche questa mattina, infatti, grandi esplosioni laviche hanno creato delle colonne eruttive fino a 7 mila metri di altezza. Una nube visibile anche a lunga distanza.

Due giorni fa l’attività eruttiva aveva inondato di cenere Messina e Reggio Calabria, dove l’aeroporto è stato chiuso per motivi di sicurezza. In ogni caso, la situazione è sotto controllo, come spiegano dall’INGV di Catania: “Ricordiamo che l’Etna è il vulcano più attivo e grande d’Europa. L’attuale eruzione è quella a cui si assiste tipicamente, con fontane di lava che arrivano a diversi metri di altezza. Ma la situazione non rappresenta alcun rischio”.

La nube di cenere trasportata dal vento ha causato qualche problema anche allo scalo di Fontanarossa, tanto che l’aeroporto è rimasto chiuso per qualche ora ed alcuni voli sono stati dirottati su Palermo (quelli in arrivo) o annullati, se in partenza. Adesso, però, la situazione sembra essere tornata alla normalità anche se dalla Sac suggeriscono di recarsi con largo anticipo allo scalo per i viaggiatori in partenza.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento