Manifestazione

A Lentini lunedì 14 corteo contro la criminalità

12804741_10206034876971137_8131572189783101820_n
10 mar 2016 - 19:02

LENTINI -Per una Lentini libera dalla criminalità”. Questo è lo slogan del corteo Libertas che vuole raggruppare in un’unica voce i cittadini di Lentini che negli ultimi anni vivono nel terrore di una criminalità fuori controllo. Troppe attività sono state messe in ginocchio dai furti e tante persone hanno subito un’invasione delle proprie case, della propria intimità casalinga…

Ad abbracciare l’iniziativa Libertas sono state in primis le associazioni che operano a sostegno del territorio tra cui Neapolis, Metapiccola, Chiesa Cristiana Evangelica Battista, Mercato della terra di Lentini, P.A.C.E., Apilck Antiracket, Cicliste per caso, A.N.A.S. Associazione Nazionale di Azione Sociale, Melograno, SiciliAntica, Angeli, Corpo Vivo, Manuela & Michele, I nuovi orizzonti per le culture mediterranee, Natura Sicula, Prometeo, Sol Latino, Isa & Oscar, Aqua Asdc e Slow Food.

Parte attiva della manifestazione saranno le scuole d’infanzia ed elementari Luigi Palazzolo alias istituto Manzitto, gli istituti comprensivi Vittorio Veneto, Riccardo da Lentini, Guglielmo Marconi, Carlo V di Carlentini e Luigi Pirandello della frazione di Santuzzi insieme con l’Istituto Dante Alighieri di Francofonte. Saranno coinvolti anche i ragazzi delle scuole superiori del Liceo Elio Vittorini e Gorgia, Istituto Alaimo, Moncada e l’Istituto Pier Luigi Nervi con il liceo artistico, il geometra e l’industriale. Hanno assicurato la loro presenta anche i ragazzi della Consulta Giovanile, i membri della ProLoco di Lentini e la Protezione Civile con la sezione SNS, Sicurezza e Formazione nonché società nazionale salvamento.

Libertas nasce dalla volontà di Emanuela Ruma: “L’iniziativa vuole evidenziare la stanchezza, lo sconforto e la paura che tutti stiamo vivendo giorno dopo giorno. Lentini è sempre stata una città d’arte, cultura e bellezza che purtroppo è in preda alle barbarie di delinquenti senza scrupoli. Libertas vuole attirare l’attenzione di chi dice che va tutto bene. Noi durante il corteo chiederemo e pretenderemo un cambiamento e molto più controllo sul territorio. Lunedì mattina durante il corteo sarà chiesto a tutti di firmare un documento che metterà nero su bianco le nostre esigenze, le nostre paure e i nostri malesseri che verrà consegnato al prefetto di Siracusa. Voglio ringraziare chi sta rispondendo al mio appello unendosi alla mia lotta: le associazioni, i commercianti e i liberi cittadini. In particolar modo ringrazio le scuole e soprattutto l’Istituto comprensivo Vittorio Veneto che mi ha aiutata nel progetto della manifestazione”.

Il corteo Libertas, che si terrà a Lentini lunedì 14 marzo, partirà alle 9:00 da Piazza della Resistenza e si concluderà con l’arrivo in Piazza Duomo.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA