Rapina

Legata, imbavagliata e picchiata, poi la fuga con il bottino

rapina
21 giu 2017 - 10:41

MODICA - Una nottata da dimenticare e che non farà più dormire sonni tranquilli a una donna vittima di rapina.

Secondo le prime ricostruzioni, dei malviventi avrebbero fatto irruzione nell’abitazione della donna, in contrada Aguglie sulla strada provinciale Modica Pozzallo. La vittima, però, si trovava in casa ed è stata legata e picchiata.

Successivamente, i rapinatori hanno portato via quante più cose possibile, tra oggetti di valore, come gioielli, ma anche altro. 

Sul caso sta indagando la polizia, che potrà sfruttare i dettagli che verranno forniti dalla donna per cercare di risalire agli autori del gesto.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA