Processo

Lascia i figli piccoli soli a casa. Adesso deve scontare un anno di carcere. LA STORIA

aula di tribunale
8 lug 2016 - 10:42

PALERMO - Quelle urla assordanti e continue hanno fatto scattare la telefonata alla polizia. Due bambini piccoli, di 8 e 2 anni erano soli a casa e piangevano a dirotto.

I vicini preoccupati non hanno esitato a chiamare la polizia ed ecco la scoperta. I piccoli erano a casa soli perché la mamma li aveva lasciati per alcune ore durante un pomeriggio. 

Una vicenda che ha fatto finire la donna di 40 anni in un’aula di tribunale a Palermo. Questa mamma infatti è stata rinviata a giudizio per abbandono di minori e martedì scorso a patteggiato la pena davanti al gip Nicola Aiello e così sconterà un anno di carcere. 

Sotto accusa anche il marito della donna, che ha però dimostrato che all’epoca dei fatti, che risalgono al 2013, era separato e quindi non sapeva cosa accadesse in casa.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA