Interventi

Largo Paisiello tra vandali, parcheggiatori abusivi e degrado

largo paisiello teppismo-discariche-bivacchi (1)
20 mag 2017 - 08:38

CATANIA - Va bene illuminare la fontana, va bene ripulirla, va bene riattivarla.

Ma “che senso ha concentrarsi su una piccola – per quanto spettacolare – parte di Largo Paisiello quando la maggior parte della struttura è ridotta ad una enorme discarica a cielo aperto, a bivacco o bagno per senzatetto e ad un’enorme bacheca dove chiunque può imbrattare in ogni momento? Su quello che una volta era uno dei principali salotti buoni di Catania serve un piano di interventi completo, definitivo e radicale che vada oltre la solita manifestazione spot”.

largo paisiello teppismo-discariche-bivacchi (2)

È quanto dichiarato dal presidente della commissione al Patrimonio, Salvatore Tomarchio, nel corso dell’ultimo sopralluogo in questa parte di Catania, che ha raccolto le segnalazioni degli altri componenti della commissione e dei commercianti che qui chiedono decoro, sicurezza e la lotta contro i parcheggiatori abusivi che sono diventati i veri padroni di Largo Paisiello insieme ai vandali.

Già in passato i lavori di pulizia per togliere scritte e rifiuti da pareti ed angoli della piazza sono stati vanificati nel giro di pochi giorni. Il motivo è che, senza controlli costanti, i delinquenti qui ritornano alla carica nel giro di pochi giorni.

largo paisiello teppismo-discariche-bivacchi (3)

“Ecco perché ripropongo al Sindaco Bianco e all’assessore Di Salvo l’idea presentata da tutti i componenti della commissione al Patrimonio durante l’ultima conferenza dei servizi: creare una convenzione dove il comune possa affidare agli imprenditori della zona la gestione e la valorizzazione di piccoli lotti di Largo Paisiello. Un trampolino di lancio per un ulteriore sviluppo commerciale del sito. Solo allora potremmo avere un Largo Paisiello illuminato in ogni suo aspetto e in ogni momento della giornata”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA