Segnalazioni

Lancio di bottiglie, sputi e minacce ai condomini: donna allontanata dalla città

bottiglia
29 giu 2017 - 11:37

CATANIA – Nei giorni scorsi, i poliziotti del commissariato Borgo-Ognina, sono intervenuti in uno stabile del quartiere “Villaggio Dusmet”, al fine di emettere il divieto di dimora nel Comune di Catania a una inquilina, a seguito della precedente misura del divieto di avvicinamento ai posti frequentati dai condomini, perché perseguitati dalla donna.

I fatti hanno origine nelle ripetute denunce sporte presso il Commissariato da parte dei condomini per le continue condotte di minaccia di morte e di altre gravi ripercussioni.

La donna, inoltre, si è resa responsabile di atti persecutori, come lancio di bottiglie verso i condomini, acqua sporca, sputi e altri oggetti disparati. I suoi comportamenti hanno costretto i condomini a cambiare le proprie abitudini e stare sempre in allerta quando escono o entrano dalla propria abitazione.

Perciò, il Giudice per le Indagini Preliminari ha disposto la misura cautelare di divieto di dimora nel Comune di Catania e, nel caso in cui non venga rispettata, verrà ulteriormente aggravata.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA