Dichiarazioni

Istituto Leonardo Sciascia, il sindaco Di Guardo: “Non posso occuparmene in prima persona”

L’ira del sindaco Di Guardo su Crocetta:”Folle l’ordinanza che autorizza la discarica”
16 set 2016 - 06:10

MISTERBIANCO - Ieri abbiamo approfondito una segnalazione riguardante l’istituto Leonardo Sciascia: oggi la risposta del sindaco.

La sporcizia nel parco giochi dove giocano i bambini, una mancata deviazione del traffico in un punto dove nemmeno i pulmini riescono ad entrare nell’istituto, alberi di pino non ripuliti in primavera.

Dobbiamo dire, in realtà, che Nino Di Guardo non ha proprio preso bene questa segnalazione, ritenendola ‘perditempo‘: “É un problema di inciviltà. Si tratta della prima volta che mi segnalano delle cose del genere, vedremo di controllare“.

Cosa posso fare io o l’amministrazione comunale per risolvere questi problemi?” ci dice.

Insistiamo, desiderosi di ricavare qualcosa di utile che possa controbattere la segnalazione ricevuta, ma fuori ne viene poco o niente.

Anzi, facendo riferimento al parcheggio dove i bambini e i genitori non riescono ad uscire il sindaco ha negato tali difficoltà dicendoci che “i ragazzi possono tranquillamente uscire dai due ingressi”. Sulla processionaria, invece, “non vedo perché dobbiamo intervenire. Si sviluppa in primavera, intorno a marzo o ad aprile. Non ci sono pericoli. Siamo sicuri che questo sia un problema serio?”.

Poi farfuglia qualcosa e successivamente il sunto di una breve telefonata: “C’é altro a cui pensare, ma ne prenderemo atto e cercheremo di occuparcene“.

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA