Danni

Ispica, per costruire un’autostrada distrutte due aziende biologiche

Autostrada 1
16 ott 2014 - 19:28

ISPICA - Per costruire un tratto di autostrada le ruspe abbattono due aziende agricole a Ispica nel Ragusano. Gli scavatori della ditta impegnata nella costruzione dell’autostrada Siracusa-Gela per conto del Cas hanno demolito in poche ore serre e tunnel con tutte le colture di pomodoro e zucchina all’interno: lo rendono noto i titolari delle imprese “Natura Iblea s.r.l.” e “La Moresca s.r.l.” che fatturano, assieme ad una struttura alberghiera 5 milioni di euro e, inoltre, contano oltre un centinaio di dipendenti, il cui lavoro ora è a rischio. I titolari delle suddette imprese hanno fatto appello agli organi competenti per fare in modo che l’episodio non si ripeta.

Gli imprenditori hanno dichiarato che si aspettavano che il Cas avrebbe modificato il percorso autostradale per non danneggiare le aziende o quantomeno avrebbe aperto una trattativa per un equo risarcimento che garantisse il proseguimento dell’attività e il posto di lavoro ai 107 dipendenti. Tuttavia il risultato di ciò è stato l’avvio di una nuova procedura di esproprio e l’emanazione di un decreto d’urgenza di immissione in possesso. L’autostrada taglierà in due il campo di colture. È vero che le autostrade sono fondamentali per il progresso della nostra regione, ma così si vanno a danneggiare i prodotti che esportiamo.

Foto: Sal73x

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento