Eventi

Le iniziative in Sicilia per la Giornata mondiale sull’Autismo

conferenza autismo
31 mar 2017 - 17:51

PALERMO – Anche la Sicilia si tingerà di blu in vista della Giornata Mondiale della consapevolezza dell’Autismo del 2 aprile. Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Palermo nella sede dell’assessorato regionale alla Salute, sono state presentate le iniziative in programma da sabato 1 a lunedì 3 aprile nel Palermitano.

Eventi patrocinati dalla FIA, la Fondazione Italiana per l’Autismo, che ha lanciato la campagna nazionale di raccolta fondi #sfidAutismo17 che consentirà, per due settimane, di donare attraverso il numero dedicato 45541 con un sms solidale da cellulare personale o da telefono fisso. La raccolta verrà utilizzata per sostenere i migliori progetti sul territorio nazionale già approvati dalla commissione scientifica della fondazione per le aree ricerca, scuola, sociale.

C’è una grande attenzione a livello nazionale per le iniziative legate alla Giornata mondiale sull’Autismo – ha detto Davide Faraone, presidente della FIA e sottosegretario alla Salute - abbiamo bisogno del sostegno di tutti e voglio ringraziare quanti si sono impegnati nell’organizzazione di questi eventi che avremo in Sicilia. Probabilmente se mia figlia Sara non fosse stata autistica oggi sarei uno dei tanti italiani che non conosce questa disabilità e invece, proprio grazie alla straordinarietà di mia figlia, ho deciso di impegnarmi pubblicamente per migliorare le condizioni di vita delle persone con autismo e delle loro famiglie. Da qualche anno ho deciso di mettere a disposizione della collettività la mia testimonianza e la mia esperienza e con la Fondazione italiana autismo, che ho l’onore di guidare, abbiamo avviato una serie di campagne di sensibilizzazione, in occasione del 2 aprile, la Giornata che l’Onu ha scelto di dedicare all’autismo, grazie alla collaborazione della Rai e delle associazioni che in tutto il territorio nazionale si occupano di questo disturbo, ottenendo sorprendenti risultati. La campagna #sfidAutismo l’anno scorso ha messo insieme oltre 300.000 euro che le cittadine e i cittadini italiani hanno voluto destinare a questa causa e speriamo di fare molto di più quest’anno“.

Anche quest’anno saranno numerosi gli eventi e gli appuntamenti – ha aggiunto Rosi Pennino di parlAutismo – il 2 aprile sarà un momento straordinario, una giornata che diventa sempre di più patrimonio di tutti e cammino verso le battaglie in favore dei diritti delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi“. “C’è una grande attenzione verso l’autismo da parte di tutte le associazioni con cui condividiamo un momento di battaglia sociale per il riconoscimenti dei diritti di tutti i disabili – ha precisato Giovanna Gambino, Garante regionale per la persona disabile - il che costituisce un momento importantissimo di evoluzione della cultura della fragilità. Questa è anzitutto una battaglia di civiltà“.

Si comincia sabato 1 aprile con la “Veleggiata per l’Autismo”: alle 10 le barche a vela e a remi partiranno dal porticciolo turistico della Cala fermandosi nello specchio d’acqua antistante il Parco della Salute, al Foro Italico di Palermo. Gli armatori delle imbarcazioni a vela e a remi colorate di blu della Lega Navale Palermo Centro, di Aurora Onlus e Vivi Sano Onlus ospiteranno ragazzi, giovani e adulti autistici in festa.

Domenica 2 aprile si inizia con “Pedalando per l’Autismo”, manifestazione condivisa da otto associazioni di genitori e dalle associazioni cittadine di bikers che si daranno appuntamento alle 11 al Parco della Salute per dare il via a una pedalata non agonistica organizzata con l’ACSI Sicilia Occidentale. Il corteo in festa con minori, giovani e adulti attraverserà il Cassaro e via Roma, raggiungendo piazza Ruggero Settimo e il Teatro Politeama dove la sera, dalle 21, parlAutismo Onlus presenterà la “Fiaccolata”, momento clou del week end. Le associazioni di genitori condivideranno con i cittadini un’intensa serata per rivendicare diritti negati, presentare performance dei figli autistici, veri talenti, e una lampada, assemblata dai giovani disabili intellettivi, per accendere tutti insieme una luce sull’Autismo. Alla serata sarà presente Niccolò Fabi, artista amato per la sua musica e per il suo impegno nel sociale.

Lunedì 3 aprile a Monreale, nella Casa della Cultura Santa Caterina di via Pietro Novelli 5, si terrà alle 9.30 un raduno delle scolaresche del territorio e un corteo per le vie del centro storico.

 

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA